Affinità tra mercato spagnolo e italiano: potenzialità per espositori e buyer

fieramilano, Rho
18-20.09.2021

News

Affinità tra mercato spagnolo e italiano: potenzialità per espositori e buyer

La Spagna come partner commerciale fondamentale per il mercato italiano di Fashion&Bijoux, con un giro di affari attuale di 40 milioni di euro che, secondo le previsioni, è destinato a crescere.

 

Spagna e Italia sono protagoniste, da tempo, di affinità profonde che hanno permesso loro di creare legami culturali, sociali e soprattutto economici forti e duraturi.

 

Mai come oggi, infatti, i rapporti economici tra il nostro Paese e i cugini iberici si situano su livelli di primissimo piano e, al netto della crisi pandemica, non hanno mai smesso di rappresentare uno per l’altro mercati fondamentali, sbocchi per l’export, destinazioni di investimenti.

 

Ma al di là delle ragioni storiche, culturali e geografiche che possono motivare la vicinanza tra i due Paesi, ci sono altre variabili sulle quali soffermarsi per esplorarne le affinità di mercato. Innanzitutto la Spagna rappresenta il decimo partner commerciale del mercato italiano di Fashion&Bijoux con un giro di affari attuale di 40 milioni di euro che, secondo le previsioni, è destinato a crescere: nello scenario del prossimo triennio, infatti, l’import Italia dalla Spagna dovrebbe registrare un +6.3%.

 

Il mercato italiano di questo comparto conta una dimensione di circa 3 miliardi di euro, considerando la bigiotteria e l’accessorio moda, e di questi l’Italia importa circa 1 miliardo e 400 milioni. Numeri che indicano una forte vocazione da parte del consumatore italiano verso un prodotto internazionale, ma soprattutto verso un prodotto che rispecchi il gusto  e la proposta della cultura mediterranea.

 

È evidente come l’Italia sia riuscita negli ultimi anni a ottenere posizioni strategiche importanti nell’economia spagnola e come, per quanto riguarda il segmento riferito a HOMI Fashion&Jewels Exhibition, l’offerta proveniente dalla Spagna si vada consolidando sempre di più, sia per volumi che per contenuti.   

 

Un discorso che vale anche e soprattutto oggi quando lo scenario economico registra sì un calo di consumi ma non tale da giustificarne l’arresto, soprattutto tendendo presente l’identikit del consumatore italiano che, pur avendo modificato le modalità di acquisto, non ha smesso di dedicarvisi.

 

Proprio in virtù di questa tendenza inarrestabile l’invito è quello di proseguire a coltivare questo asse privilegiato tra Italia e Spagna che una manifestazione come HOMI Fashion&Jewels Exhibition può favorire facendosi vetrina privilegiata di una visione internazionale – grazie alla presenza di aziende dei Paesi più diversi – e un’opportunità anche dal punto di vista strategico, data anche la sua concomitanza con altri appuntamenti fieristici del mondo fashion.

 

A sottolineare l’importanza delle affinità tra i due mercati infine, anche un recente Webinar organizzato per HOMI Fashion&Jewels Exhibition da EXTENDA (Agenzia Andalusa di Promozione Estera della Giunta dell’Andalusia, che sostiene e promuove  l’Internazionalizzazione delle aziende andaluse nel mondo) dal titolo “Gioiello e Accessorio Moda: Trend P/E 2021 e focus sull’area mediterranea” .

 

Tra i contenuti dell’incontro, oltre ad una overview dei mercati italiano e spagnolo, un approfondimento sulle tendenze-moda della prossima stagione estiva ed interessanti case history di aziende protagoniste del settore.

 

(Info webinar: https://www.extenda.es/eventos/webinario-oportunidades-bisuteria-complementos-italia-agenda-febrero-2021/)