Trend

fieramilano, Rho
17_20 FEB 2023

Un viaggio negli scenari di tendenza raccontati nelle ultime edizioni di HOMI Fashion&Jewels

Le tendenze degli accessori moda si trasformano continuamente, influenzate dal contesto in cui viviamo e dalla eclettica creatività dei designer: HOMI Fashion&Jewels Exhibition dal 2020 si avvale della collaborazione del Poli.Design per esplorare più da vicino le tendenze e capire l'evoluzione dei comportamenti di consumo.

 

Di seguito, un breve viaggio negli scenari di tendenza raccontati nelle ultime edizioni della manifestazione.

Too good to Be True - MACRO TREND

Descrive mondi che sembravano così lontani ma che in effetti stanno diventando realtà. La natura che riprende il sopravvento, che vince sugli sprechi, sulle scelte superficiali e diventa la priorità per il consumatore e per le aziende. Azioni sostenibili come l’uso dei materiali riciclati o la nuova vita degli oggetti sono la chiave di lettura. Al tempo stesso il timore che la Terra non sia più sufficiente, accelera l’esplorazione dell’universo.

Too good to Be True E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND:

Like me, Like me Not - MACRO TREND

Enfatizza la bellezza dei contrasti, la libertà di espressione, indifferente al giudizio altrui. In un contesto contemporaneo in cui i like dettano la fama, il successo o definiscono il talento di una persona, questo trend mira a ridefinire l’importanza di essere e non di piacere. Si dichiara così in modo esplicito quando si cerca di essere qualcosa che non si è, non si nascondono gli eccessi ma ne vengono esaltate le peculiarità.

Like me, Like me Not  E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND:

POPTIMISM - MACRO TREND

Poptimism è il risultato della fusione tra popular e optimism e si sviluppa in forme e colori esuberanti, vibranti e inaspettati. Pensato per un target senza età ma amante di una bellezza sostenibile, Poptimism racchiude note di gioia e di vivacità in ogni microtrend: have fun si basa sull’idea del gioco e del divertimento; classic goes crazy guarda a sculture e dipinti del passato alterandoli con elementi contemporanei e ironici; zoom booms esalta le peculiarità dei dettagli; more is more è un inno all’eccesso nelle sue forme maniacalmente ordinate ma anche caotiche.

POPTIMISM  E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND:

CHOICELAND - MACRO TREND

Choiceland è la bellezza di essere liberi, il fascino di poter scegliere. Pensato per la Gen Z, ne ricalca l’amore per la condivisione, l’espressione di sé stessi e la creatività. La fluidità e le intersezioni che caratterizzano Choiceland trovano il loro sviluppo nei microtrend: hack the 90s sovverte l’ordinario a favore di effetti sorprendenti; antithesis enfatizza lo splendore del contrasto e della diversità; broadcast lascia spazio alla comunicazione attraverso le parole, i disegni o le texture; love is love celebra l’amore in tutte le sue forme..

CHOICELAND  E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND:

Dreamscapes - MACRO TREND

Racconto di mondi sognanti, magici e irreali che si trovano nei piccoli dettagli del quotidiano. Chi sono le persone che abitano questi mondi? Sono donne che vivono con la testa tra le nuvole, romantiche che si circondano di oggetti fanciulleschi, popolano luoghi che sembrano rubati dalle fiabe e vestono abiti estremamente femminili. Un’ allure sognante dai colori neutri che si alternano con porpora, rosa, ottanio e azzurro in luoghi, persone e installazioni artistiche che sembrano fluidi e irreali.

DREAMSCAPES  E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND:

Hyperconnection - MACRO TREND

Mira ad indagare le connessioni tra il mondo reale e quello digitale. Le tribù contemporanee di questo macroscenario sono incuriosite dagli scambi culturali, credono fortemente nella condivisione di ideali e stili e nel valore della collaborazione nella vita reale e virtuale, due vite tra le quali si muovono continuamente. Questo senso di appartenenza collettiva che genera forza e armonia si traduce in toni pacati alternati a rossi e gialli vibranti che esprimono l’energia della generazione.

HYPERCONNECTION  E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND:

Slow Renaissance - MACRO TREND

Rinascita come illuminazione progressiva e conseguente alle tenebre della crisi. Arti, scienza e cultura rifioriscono grazie ad un ritorno al classicismo, un richiamo all’originario, al naturale. Una risposta ad un periodo di buio che indaga le risorse dell’individuo, del digitale e dell’invisibile con l’obiettivo di riappropriarsi del tempo perduto attraverso le piccole gioie quotidiane.

SLOW RENAISSANCE  E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND:

Inner Identity - MACRO TREND

Fughe irrazionali e comportamenti illogici come reazione alla crisi e a un declino annunciato. Abitudini e stili di vita si trasformano in un mondo parallelo distorto e silenzioso, spaventoso, da fronteggiare con comportamenti autarchici per risentire il meno possibile del bisogno del mondo o con nuovi manufatti apotropaici per resistere all’incertezza del contemporaneo.

INNER IDENTITY  E’ CARATTERIZZATO

DA QUATTRO MICRO TREND: